Velvet Afri

Velvet Afri è nata a Trieste nel 1973 e ha iniziato a scrivere molto giovane.
Nel 1996 vince il Premio Ediclub di Latina e un anno e mezzo dopo viene pubblicata la sua prima raccolta Currenti Calamo (prefazione di Gerald Parks). Vive la sua poesia performando le sue opere in giro per l’Italia, grazie anche all’Associazione Gli Ammutinati con cui viene in contatto alla fine degli anni ‘90.
Si dedica alle letture pubbliche, ai poetry slam, al teatro di ricerca con Teatro Edo prima e con i laboratori di Anna Falcone poi, esperienze minime ma di grande impatto sulla sua visuale della performance.
Ha scritto di teatro sulla fanzine amatoriale MicaTeatro e di musica su Fucine Mute Webmagazine.
Continua a scrivere con un orecchio di riguardo ai suoni, mentre si esibisce in varie città italiane (Varese, Piacenza, Reggio Emilia, Portogruaro, oltre a Trieste) e organizza qualche evento (nel
2011 e nel 2012 la tappa italiana di Palabra en el mundo assieme a Maria Sanchez Puyade).
Sue poesie sono pubblicate in diverse antologie, da quelle di bandadiversi di Varese (con cui ha partecipato a diverse edizioni della Carovana di versi) a quelle dei Benandanti di Portogruaro a Plastic Poetry Party (curata da Ann Clare Matz e Monica Borettini, che contiene opere di poeti e musicisti come Elisa e Omar Pedrini).
Suoi testi si possono leggere su Poiein e su Absolute Poetry.
Di recente ha presentato la performance TimeBeat assieme al percussionista Cristiano Pellizzaro, con cui sta lavorando per produrre uno spettacolo più articolato.
Il critico e poeta Gianmario Lucini la definisce “una performance vivente”. Mah….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...